FRESH.

6.6.06

Sinteasy

Ho intenzione di suddividere il blog in sezioni specifiche, così da semplificare la mia vita e quella di chi legge. Ho letto da qualche parte che trascorrere molto tempo al computer ha portato, tra le varie cose, ad uno sviluppo smisurato di quella capacità di lettura cosiddetta "di sintesi". E non è tanto questione di grassetto o sottolineatura. In parole povere ci stiamo trasformando, come per il falco che dall'alto del suo planare scova la preda a terra, in macchine in grado di individuare, in un articolo, in un brano, in una pagina scritta, quelle parole che, messe insieme, ci danno una perfetta idea dell'argomento trattato e ce ne forniscono un sunto immediato. Così facendo risparmiamo tempo, assecondiamo questo malessere della modernità fatto di imperativi categorici, come, per dirla con il geniale Caparezza, "tessere un benessere frenetico che ti porta ad essere un messere nevrastenico con crisi di panico". Siamo in grado, insomma, di scriverci mentalmente quel riassunto di due righe, quella sintesi estrema tanto incoraggiata da maestri e professori negli anni di scuola. (Che fosse per prepararci alla frenesia del mondo? naaah...) Il lato positivo è che, in teoria, più passa il tempo più dovremmo diventare bravi a capire con un colpo d'occhio se quella che abbiamo davanti è pura fuffa composta da abili parolieri o se piuttosto possiamo ricavarne qualcosa di utile. L'altra faccia della medaglia è che, in tempi come questi dove l'analfabetismo ha ripreso a galoppare, stiamo perdendo la gioia delle sfumature presenti in una lingua ricca come la nostra per omologarci all'appiattimento totale tipico dell'inglese moderno (che ha ben poco a che vedere con Shakespeare). Beh, dopo questa bella diapositiva sull'Italia del terzo millennio, torniamo a noi. Dicevo sezioni, dove ordinare le singole passioni che compongono questo blog. Queste le prime, poi si vedrà se aggiungerne delle altre:
  • Worthabrowse: letteralmente "vale-una-sfogliata". Materiale che, a insindacabile giudizio del sottoscritto, valga la pena trovare e di cui valga la pena nutrirsi. Riguarderà principalmente fumetti, musica e libri perchè per il resto ci sarà...
  • Sipario: Cinema, teatro, rappresentazioni varie che possano arricchire e/o rinfrescare l'anima dello spettatore. Dati i presupposti sarà dura inserire in Sipario la poltiglia che passa per la TV. Per questo c'è...
  • MediaEvo: Opinioni, riflessioni, recensioni e sparate sulle proposte (soprattutto televisive) a cui disgraziatamente assisterò.
  • Veritas: Qui raccoglierò le parole che riuscirò a trattenere dai rari istanti di illuminazione. Data la particolare inclinazione del sottoscritto ad una bizzarra e imprevedibile forma di misticismo suggerisco la lettura di questa sezione solo a chi è intenzionato a diventare, nel tempo, mio fidato discepolo...)

That's all folks. Per ora. E per smetterla con questi post/introduzione prometto che il prossimo riguarderà una delle quattro sezioni appena descritte. Aloha

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home